La Flower Therapy di BkiB contro il Blue Monday

By | Abiti, trend | No Comments

C’è un lunedì dell’anno, solitamente il terzo di gennaio, che da oltre un decennio viene definito il Blue Monday, ovvero il giorno più deprimente di tutti. Il calcolo non ha basi scientifiche o matematiche certe, oscilla tra il serio e il faceto, eppure in questa attribuzione c’è un fondo di verità.

Sarà a causa della poca luce invernale, della difficoltà di ripresa dopo le festività natalizie, dello stress dovuto al timore di non farcela a rispettare un numero imprecisato di buoni propositi… Fatto sta che lunedì 15 gennaio sarà il giorno più triste e cupo del 2018. Per molti, ma non per tutti.

Se decidete di non credere a quella che molti ritengono una colossale bufala, allora quel giorno sfoggiate il vostro sorriso migliore, l’umore più positivo, l’abito più gioioso. BkiB ha ciò che fa per voi: un bomber e un gilet che sbocciano in ramage di fiori coloratissimi e lucenti, antidoto perfetto al malumore.

Realizzati entrambi in prezioso broccato di seta proveniente dai migliori tessutai italiani maestri d’eccellenza, sono capi di una raffinatezza estrema. Il bomber di BkiB è un elegante bozzolo lungo a coprire i fianchi, rifinito da bordi in maglia di lurex dorata. Il gilet, altrettanto lungo, è privo di bottoni e si apre in profondi spacchi laterali.

 

 

 

BkiB li ha concepiti non solo per brillare la sera, sopra lunghe gonne di chiffon che sfiorano terra o per dare un tocco di femminilità e verve al più severo dei pantaloni da smoking, ma anche per essere portati di giorno, su jeans e stiletto o su pants maschili abbinati a un sottile dolcevita di cashmere.

Grazie alla Flower Therapy sprigionata dai loro bouquet multicolore e alla speciale luce diffusa dal tessuto, sono in grado di risollevare le sorti della più buia delle giornate. E, perfino, di incantare famigliari col broncio, capi nervosi e colleghe lunatiche. Potere dei fiori. E delle cose belle.

Serata aristo-chic? Esci in pigiama!

By | Abiti, Non categorizzato, trend | No Comments

Il 4 gennaio 1963 una lettera scritta su carta intestata proveniente dalla Casa Bianca venne spedita all’indirizzo di Irene Galitzine: “Sono stata profondamente toccata dal ricevere il tuo meraviglioso pigiama per Natale, grazie infinite”. Era firmata dalla first lady Jackie Kennedy, innamorata (come tutto il jet set wasp americano di quegli anni) dell’uniforme composta da blusa morbida+pantaloni ampi inventata proprio dalla principessa russa destinataria del biglietto.

Fuggita ancora bambina dai bolscevichi per rifugiarsi con la madre a Roma, venne educata come una ragazza della migliore aristocrazia romana, diventò modella e pr per le Sorelle Fontana, viaggiò per il mondo e aprì nel 1947, il suo atelier nella capitale.

Il pijama palazzo (come venne battezzato da Diana Vreeland) che rese celebre Irene Galitzine in tutto il mondo fu presentato per la prima volta nella Sala Bianca di Palazzo Pitti nel 1960, durante una sfilata che la stilista dedicò alla donna elegante e mondana.Un défilé che la consacrò come colei che aveva inventato una moda superba e femminile, riassunta in quel capolavoro che si rivelò essere il pijama palazzo: un mix di elementi esotici e raffinati, stoffe deluxe e decorazioni elaborate.

Un completo che non ha mai smesso di sedurre le vere estimatrici di quell’allure rilassata, da salotto buono e charmant che da sempre lo distingue e che, ancora oggi, ne fa l’outfit perfetto, di nicchia, per vere intenditrici. Tanto che il pigiama look ha attraversato indenne la storia della moda, ispirando i più grandi designer con le sue sete fluide, le forme confortevoli, la sua anima chic e approdando sulle passerelle più famose e nei guardaroba più stilosi.

Se hai in previsione una serata importante, se nei giorni di festa vuoi stupire, se cerchi un look sofisticato dal comfort inarrivabile, il pijama palazzo interpretato da BkiB fa per te: di seta pregiata (come nella migliore tradizione del brand, votato alla ricerca delle stoffe più preziose) tinta in una calda sfumatura dorata, con top profilato sui fianchi da un bordo di piccole piume eteree, è l’alternativa –rilassata e undestated ma dal fascino irresistibile– a tuxedo e abiti sirena.

 

Con in più il grande dono della comodità, altro plus delle creazioni BkiB, data da forme che scivolano sulla silhouette, non segnano, non costringono, non strizzano. Poi, ti bastano un cardigan over di cashmere, un lungo collier e un paio di slipper rasoterra ricamate per completare il tuo look da principessa contemporanea. E aristo-chic.

Le creature d’argento di BkiB abbagliano perfino la luna

By | Abiti, trend | No Comments

Alle sognatrici di galassie lontane. A chi si sveglia nel cuore della notte per contemplare le stelle. A chi è cresciuto nel mito di “Star Wars” e da mesi ha programmato di vedersi l’ultimo episodio che promette scintille e a chi, a un corpo celeste, vuole somigliare, brillando dal mattino alla sera di luce propria, BkiB dedica le sue creazioni più luminose.

Se ami i bagliori siderali, se vuoi rendere il tuo guardaroba spaziale, se vuoi che i tuoi look siano assolutamente galattici, non potrai resistere alla bellezza dei broccati scintillanti e dei velluti suadenti selezionati personalmente da Simona Chiaravalle, anima di BkiB e ideatrice di una moda elegante ed eterea.

Una moda non fatta di eccessi ma di dettagli straordinari, ispirata all’estetica degli inizi del ‘900, quando il culto del bello in ogni sua forma scandiva ogni istante, ogni occasione.

Bagliori lunari per creature di altri mondi
I kimono e gli housecoat dai riflessi argentei, le bluse tagliate in floccati luminosi, i bomber in broccato brillante da cui farsi avvolgere e con cui ammaliare, sono la risposta perfetta di BkiB al silver trend che ha spopolato sulle passerelle dei designer

più importanti, in omaggio all’inizio della corsa allo spazio iniziata esattamente 60 anni fa con il lancio dello Sputnik sovietico, primo satellite della Terra.

Scenografici quanto basta da non passare mai inosservati, sofisticati all’ennesima potenza, dispensatori di luce e di glamour, i capi lunari di BkiB hanno una doppia anima: i kimono e gli housecoat puoi indossarli in casa, per rendere ultra chic ogni tua mise. O sfoggiarli nelle occasioni più speciali, che siano feste, prime a teatro, cene importanti.

Puoi infilarli sopra smoking, tubini, abiti da sera dalle lunghe gonne impalpabili. Poi, ti basterà un’acconciatura raccolta o un piccolo diadema per trasformarti in una magnifica creatura, pronta stupire chiunque capiti nella tua orbita.

Al mare d’inverno? Ecco la valigia firmata Bkib

By | Costumi | No Comments

Non potete rassegnarvi all’arrivo della stagione fredda o siete fra i fortunati a poter godere di un po’ di sole anche d’inverno? Se non avete voglia di sistemare nell’armadio giacche e maglioni di lana e avete ancora ancora in bella vista costumi e parei, una bella vacanza al mare, magari in un paradiso esotico, è sicuramente quello di cui avete bisogno.
E allora sì: è arrivato decisamente il momento di organizzare la valigia perfetta per non ritrovarsi all’ultimo momento a dover pensare a tutto.

La valigia perfetta

Fare la valigia, soprattutto per le donne, è sempre una sfida che accompagna i giorni precedenti alle vacanze. Per evitare di portarsi dietro l’intero armadio, è necessario scegliere i capi perfetti, in linea coi diversi momenti della giornata.

valigia

Ecco allora una valida soluzione: la valigia firmata Bkib. Perché non portare con voi un favoloso copricostume in pizzo nero da indossare anche come abito per un party a bordo piscina?

O ancora, come non pensare al costume intero blue/pink, uno dei must have della linea di costumi disegnati da Simona Chiaravalle, in grado di riflettere la luce del sole. Ideale durante una giornata in spiaggia, o da reinterpretare come un body per una festa al chiaro di luna indimenticabile.

Con la valigia Bkib avrete il look ideale in ogni momento della vostra vacanza.

Kimono: il trend di stagione direttamente dal Sol Levante

By | Abiti | No Comments

Arriva direttamente dal Sol Levante il capo più cool della prossima stagione. Che sia Kurotomesode, più formale ed elegante, o Yukata, più casual e convenzionale, è il Kimono a conquistare le collezioni Autunno/Inverno 2018 che vedremo sulle prossime passerelle.

Reinterpretato in chiave moderna e con un tocco di occidentalità, Simona Chiaravalle ha pensato a un Kimono dalle forme uniche e dai colori raggianti, visto il successo dei modelli precedenti, per un inverno all’insegna della vivacità ed eleganza.

L’origine del Kimono

Dopo aver conquistato a pieni voti il gusto di attrici, donne dello spettacolo e le più influenti fashion blogger, l’abito giapponese per eccellenza, nato nel IV secolo in Cina e diffusosi nel VIII secolo in Giappone, non si può considerare un semplice capo d’abbigliamento. Costituisce, infatti, un linguaggio non verbale, parte della pura arte della seduzione, caratterizzato dal fascino e dal mistero di quello che cela e nella grazia dei movimenti di chi lo indossa.

Per questo Bkib presenta dei Kimono unici e inimitabili: un trend di stagione, da indossare in più occasioni come ad una festa, a un matrimonio o una cerimonia, o semplicemente per un elegante aperitivo o una passeggiata per le vie della città.

Insomma, da sempre e per sempre l’outfit perfetto, che, seppur in forme e colori atipici rispetto al classico, è capace di rievocare le fantasie zen e il design orientale. Il capo in grado non solo di raccontare lo stile giapponese, semplice ed essenziale, ma soprattutto di donare raffinatezza ed eleganza a chiunque lo indossi, proprio come una Geisha.

glitter

Glitter mania: femminilità splendente

By | Costumi | No Comments

Ci sono tendenze che durano una stagione, altre che invece sembrano non sparire mai: la tendenza del glitter è l’eccezione che conferma la regola. Polvere di stelle che donano luminosità sono diventate un evergreen: accessori, abbigliamento e make up non possono farne a meno.

Una passione antica

Sin dai tempi dell’imperatrice Cleopatra il glitter è da sempre arma di seduzione della donna di ogni tempo. Nel corso dei secoli si è evoluto, ha scoperto nuove forme e declinazione, ma non ha mai perso il suo potere seduttivo. Il glitter oggi conquista le star più famose da Taylor Swift a Gigi Hadid ma anche le donne comuni. Il make up glitterato è ormai all’ordine del giorno tra passerelle e red carpet ma anche tra le vie dello shopping metropolitano. Non solo blush e rimmel, anche gli inserti delle clutch o i dettagli di abito diventano preziosi.

Glitter mania firmata BkiB

In qualsiasi periodo dell’anno il glitter conquista la donna: estate in Versilia, capodanno ai Caraibi o weekend in resort di lusso, BkiB asseconda la femminilità più assoluta. Simona Chiaravalle, anima del brand, ha disegnato una linea beachwear in cui una polvere di stelle crea giochi geometrici su bikini dai colori neutri. Ideali per ogni momento della proprio vacanza, i bikini BkiB riflettono la luce del sole durante la giornata in spiaggia e quelle della sera per un cocktail a bordo piscina.

Perle intramontabili: reinventate dagli anni ’20

By | trend | No Comments

Chi pensa che le perle si possano indossare solo sotto forma di collane, orecchini e choker non conosce ancora il trend di questo Autunno/Inverno 2018: gli ”abiti gioiello”. Dai pezzi più classici a quelli più azzardati, dalle misure mignon a quelle oversize, dalle montature barocche a quelle iper-minimali, le perle arricchiscono i capi rendendoli originali e chic.
Questo prezioso dettaglio ha caratterizzato i look “Charleston” degli anni ’20, in cui le forme si assottigliano, i capelli si accorciano e acquisiscono una linea arrotondata. L’icona del momento è Coco Chanel che insegna come un filo di perle al collo sia simbolo di un’eleganza “non urlata”.

perle

La stagione delle perle è intramontabile: vessillo di grazia, eleganza e femminilità sono di scena anche in questa stagione e sono tornante reinventate, incastonate su abiti, cappelli, gonne, borse e persino scarpe. Oggi la moda le trasforma più che mai in dettaglio fashion.

Le perle BkiB

Sono tante le Maison che hanno impreziosito i loro capi e accessori con miriadi di affascinanti candide boules reinterpretando la tradizione.
Simona Chiaravalle per la collezione di pezzi unici BkiB Autunno/Inverno 2018 ha ricreato il capo iconico in seta impreziosito da una ricca applicazione di perle e paillettes, che dona un tocco di eleganza e raffinatezza.

perle

Unconventional denim by BkiB

By | Non categorizzato | No Comments

L’autunno è ormai alle porte, le vacanze un ricordo ed è tempo di  accantonare i costumi e salutare la nuova stagione con un ever green imbattibile: il denim. Classico senza tempo, il denim sarà protagonista anche nell’inverno 2017-2018.

E non parliamo solo dei jeans, nostri fedeli alleati, ma anche di camicie, giacche e persino accessori come scarpe e borse.

Il denim è intramontabile, non passa mai di moda e va bene in qualunque momento dell’anno. Di stagione in stagione, però, si rinnova sempre, si trasforma e si arricchisce di nuove, inedite interpretazioni.

 

La proposta denim di BkiB

 

Prendi un denim pregiato, blu come la notte, lucente, con impunture candide a contrasto. Dagli la forma di un poncho, avvolgente, comodo, da infilare in un attimo. E infine foderalo con il broccato più prezioso, un prato di fitte corolle materiche, frutto dell’eccellenza Made in Italy. Avrai tra le mani l’ultima tentazione di BkiB, l’evoluzione del classico giubbotto di jeans.

Una cappa oversize, chiusa davanti e fermata da due soli bottoni dorati sui fianchi; un capospalla speciale per accompagnare eleganti cocktail dress; una giacca inedita da indossare su un classico abito a tubino; un’idea straordinaria per elevare all’ennesima potenza l’eleganza di skinny jeans e décolletées.

È così che Simona Chiaravalle, designer e ideatrice di BkiB, interpreta il primo coat d’autunno: infrangendo il confine del casual per sfociare direttamente, con una visione unica e personale di grande raffinatezza, nel pret-à-couture.

Si presenta come novità per il brand ed è la scelta più giusta: esuberanza, sensualità e modernità.

 

 

Copricostume in pizzo: protagonista in spiaggia

By | trend | No Comments

Per il tragitto da casa alla spiaggia, per le passeggiate lungo il bagnasciuga, per gli aperitivi nei chioschi tra le dune… il copricostume in pizzo è il vero must have della stagione estiva.
I requisiti più richiesti per il perfetto beachwear, oltre al predominante aspetto estetico, sono funzionalità e freschezza, entrambi soddisfatti da questo trend.

Il più gettonato è in chantilly, il pizzo più fine, francese di origine, un classico che non passa mai di moda; la tendenza è indossarlo sopra il costume, ton sur tone o con colori a contrasto, creando un effetto “vedo-non vedo” che copre… ma non troppo.
In spiaggia il pizzo è elegante ma sdrammatizzato, la ricchezza del tessuto dona un effetto glamour all’outfit da spiaggia anche senza la necessità di accessori in abbinamento.

Nella collezione primavera/estate 2017 di Bkib si ritrova il lace dress estivo in molte varianti, per dare la possibilità alle fedeli clienti di apparire sempre affascinanti e super fashion.

copricostume

Tra le proposte in pizzo della designer Simona Chiaravalle per un copricostume top:

  • il Kaftano corto, con o senza frange e in diverse varianti colore, rappresenta una versione più soft&candy del copricostume, adatta ad un pool party di giorno o un aperitivo in riva al mare la sera;
  • l’abito a sottoveste, nero, con scollatura sul retro è ottimo per un look sexy con un eco di romanticismo dato dal pizzo che fa da protagonista;
  • il minidress dai colori pastello  è un capo femminile, timeless e chic;
  • il longdress con spacchi laterali e cinturino è simbolo di raffinatezza e originalità, da sfoggiare con la luce soffusa del tramonto.