Le sirene esistono (e adorano i costumi laminati di BkiB!)

By | Costumi, Non categorizzato, trend | No Comments

Nell’estate del 2009 Natti Zilberman, portavoce del consiglio comunale di Kiryat Yam, cittadina israeliana nei pressi di Haifa, istituì un premio di un milione di dollari per chiunque avesse potuto dimostrare, da allora in poi, l’esistenza delle sirene. Indossate i costumi BkiB e fatevi un selfie: lascerete tutti a bocca aperta!

Cerchi i costumi per quest’estate? Sceglili interi e laminati. Da sirena

Nessuno, finora, sa con certezza se le bellissime e ammaliatrici creature acquatiche, per metà donna e per metà pesce, sono frutto dell’immaginazione di marinai o popolano davvero le profondità degli oceani, protette da grandi conchiglie. Non vogliamo certo sostituirci a studiosi e biologi ma, occupandoci di moda e stile e avendo una spiccata predisposizione al sogno, ci piace credere all’esistenza di questi esseri misteriosi e poetici.

Quindi, sì, noi una certezza l’abbiamo: possiamo affermare senza alcun dubbio che, se mai le sirene esistessero e se mai decidessero di uscire dalle acque, i costumi di BkiB sarebbero assolutamente perfetti per loro!

Abituate ai riflessi creati dalla luce del sole e della luna quando si specchiano in mare facendo brillare le loro lucenti squame, le sirene si sentirebbero a loro agio nei costumi interi a tutta luce che Simona Chiaravalle, anima di BkiB, ha creato per quest’estate 2018.

 

 

 

Essenziali, sensuali o dalla doppia anima: quali costumi preferisci?

Le tinte pastello che li caratterizzano, che vanno da una gradazione chiarissima di verde marino al luminosissimo madreperla al sofisticato rosa Plymouth, hanno un intrigante effetto metallizzato e sono utilizzate per infondere un tocco di magia agli interi più splendenti sotto il sole.

Realizzati in tessuto stretch laminato, catturano la luce e la riflettono in delicate sfumature, proprio come squame di sirena, che si tratti del più minimal e impeccabile dei modelli (con spallina sottile e schiena nuda), del più sensuale (con profondo scollo a V che si tuffa nel décolleté), del più versatile dotato di una minuziosa arricciatura che dallo scollo movimenta la parte superiore del costume, rendendolo perfetto anche come body da indossare lontano dal bagnasciuga.

 

 

Quindi, tenetevi pronte a sorprendere il mondo: basterà indossare uno di questi costumi per dimostrare che le sirene esistono. E che sono ancora più belle e stilose di quanto si possa immaginare!

 

Cerchi un costume per l’estate? Sceglilo intero e bianco: sarai ultra chic!

By | Costumi, Non categorizzato, trend | No Comments

Questo è il periodo perfetto per scegliere i nuovi costumi da bagno che ci accompagneranno quest’estate. Siete ancora indecise? Nessun modello visto finora vi ha fatto battere forte il cuore? Niente è perduto: vi basterà dare uno sguardo alle nuove proposte di BkiB per capire che un costume intero bianco è la soluzione più raffinata che possiate trovare.

Perché Simona Chiaravalle, anima e fondatrice del brand, non ha semplicemente introdotto nella sua collezione Swimwear dei costumi candidi. Esteta sempre alla ricerca di bellezza ed eleganza, li ha plasmati proprio come se fossero capi d’alta moda, impreziositi da dettagli importanti, particolari scenografici, tagli che esaltano la silhouette e che li rendono perfetti dal mattino alla sera, in riva al mare come a un pool party esclusivo.

Trikini, tagli cut out, lacci da annodare e onde di volant: scegli il costume perfetto per te

C’è il trikini cut out, che lascia pancia e schiena nude e che unisce la parte superiore e gli slip attraverso un macro anello di metallo dorato, appoggiato sensualmente sul fianco. C’è l’intero tutto d’un pezzo, che sulle prime sembra il costume più basic che ci sia, ma che svela il suo vero carattere appena lo sguardo cade sui fianchi: ha fenditure laterali ad alto tasso di seduzione, chiuse da lacci incrociati.

 

 

E poi c’è il modello dedicato alle più romantiche: un intero monospalla con balza svolazzante che, proprio dalla spalla, scende sul décolleté. Non è difficile immaginare di poterlo sfoggiare anche lontano dalla spiaggia, abbinato a pants pull on minimalisti o a una gonna gitana di giorno, di chiffon e lunga fino ai piedi la sera, con accessori in cuoio o laminati, a seconda delle occasioni.

 

 

Come per tutti i capi di BkiB, anche i costumi sfoggiano materiali di eccellente qualità, tessuti appositamente studiati per vestire come una seconda pelle, accuratamente doppiati per non incorrere nei problemi di trasparenza che il bianco, una volta bagnato, spesso crea.

Sono costumi couture abbaglianti, da diva, che con l’abbronzatura staranno un incanto e che faranno battere il cuore a tutte le Ursula Andress contemporanee. Pronte per il primo tuffo d’estate? E per uscire dall’acqua e farvi ammirare?

Simona Ventura sceglie le Maldive. E una poesia di pizzo firmata BkiB

By | Abiti, Non categorizzato, trend | No Comments

Simona Ventura è tante cose. Tanto per cominciare, è il nuovo giudice di Amici, voluta fortemente nella commissione esterna da Maria De Filippi. Regina della tv italiana, personalità esuberante, catalizzatrice di sguardi e di audience, ha appena compiuto 53 anni e si è regalata una vacanza breve e dolce come una luna di miele, con il compagno Gerò Carraro. Destinazione: Maldive. In valigia: pochi pezzi speciali, tra cui un meraviglioso caftano

E tutti i fotoreporter lì a seguire questi giorni di mare e di sole, di sorrisi e di relax. Ma, anche, a regalarci una serie di summer look sorprendenti. L’abito più paparazzato? È bianco come un raggio di luce ed è firmato proprio BkiB! Non poteva essere altrimenti, perché le creazioni di Simona Chiaravalle, fondatrice e anima del marchio, sono intrise di femminilità allo stato puro, emanano un alto tasso di sensualità e, insieme, una raffinatezza data da materiali eccellenti, da tagli speciali, da particolari curati con attenzione e cura maniacale.

Perché ormai lo sappiamo bene: BkiB crea pensando a donne appassionate, sofisticate e intraprendenti, che vanno fiere del loro corpo. Che sanno che sentirsi belle non è vanità ma tappa essenziale di una femminilità che si esprime in infiniti modi, e che è tanto più forte e indimenticabile quando si manifesta attraverso… un abito lungo fino ai piedi!

 

                     

Per il suo break maldiviano Simona Ventura ha scelto proprio lui, il caftano di pizzo bianco della collezione Primavera/Estate di BkiB. Si tratta di una lunga veste con ampie maniche e scollatura a punto smock da portare scesa sulle spalle, complice un pizzico di malizia. Difficile classificarla, perché perfetta per i contesti più disparati e le occasioni più differenti.

Il caftano può essere indossato –come ha fatto Simona– al mare, come copricostume e perfino come abito da sposa per nozze esotiche celebrate all’ombra di un palmeto. Ma anche in casa sulla lingerie più preziosa o fuori, sopra un abito sottoveste e con cintura in vita. Immaginatelo stretta da una lunga fascia di gros grain da annodare dietro in un fiocco romantico o da una cinta alta di cuoio, ideale per conferire un tocco grintoso e rock a una creazione che –basta guardarla!– è pura poesia.

Sognando un’estate in kimono e bikini rétro-chic

By | Abiti, Costumi, Non categorizzato | No Comments

Chiudete gli occhi. Immaginate la sabbia candida e impalpabile, l’acqua cristallina e calma, una luce intensa, che accarezza la pelle. Lo sentite il profumo della salsedine? E l’abbraccio del sole? La sentite tutta questa pace, questo silenzio? Prendersi del tempo per rigenerarsi, per prendersi cura di sé, è fondamentale per riattivare le energie positive, per ritrovarsi.

Ci sono dei lunghi weekend in questo periodo, ponti preziosi per staccare la spina e iniziare a dare i primi assaggi all’estate. Regola numero uno? Viaggiare leggere. Solo così si alleggeriscono anche i pensieri! Non serve un bagaglio eccessivo, bastano pochi pezzi astuti e raffinati e BkiB ha quello che fa per voi.

Lo sa bene Nicole Mazzocato, un passato da corteggiatrice del programma Uomini e donne (è fidanzata con il tronista Fabio Colloricchio) e un presente da influencer con oltre un milione di follower su Instagram. Bellissima, grandi occhi azzurri, per il suo viaggio alle Maldive non poteva fare scelta stilistica migliore, mettendo in valigia costumi e kimoni della collezione Primavera/Estate di BkiB.

Pezzi che Simona Chiaravalle, anima del marchio, ha appositamente concepito per essere femminili e sensuali, ma anche versatili e creati per le donne di oggi, multitasking e con più sfaccettature di un diamante. Pezzi impeccabili dal mattino alla sera per accompagnare con classe e glamour le occasioni più disparate.

Prendete, per esempio, il kimono prezioso che Nicole indossa in riva al mare. Double face, è in ciniglia leggera e setosa nei toni caldi dell’oro, doppiata di satin nero liquido. Potete sfoggiarlo come copricostume, come robe de chambre sulla lingerie più sexy, come abito sofisticato nei party sulla spiaggia o a bordo piscina. E perfino su un paio di jeans!

BkiB ha disegnato anche costumi da bagno di un’eleganza senza pari, che sorreggono senza costringere, che esaltano le forme senza esibirle, che seducono con dettagli dal fascino rétro come gli slip a vita alta, dalla sgambatura perfetta.

Meraviglia delle meraviglie, il bikini con brassière resa speciale da un piccolo drappeggio e da manichine che scendono sulle spalle, da sfoggiare -proprio come fa Nicole- anche come top lontano dalle spiagge, su shorts e gonne gitane. In tessuto laminato a tutta luce, ha riflessi caldi e sofisticati che fanno venir voglia di tramonti, di emozioni. E voi, siete pronte a vivere un’estate da sogno?

 

 

 

Rosso: simbolo di passione e forza secondo BkiB

By | trend | No Comments

Il rosso è brillante, purificatore e rivelatore. Non potrò mai stancarmi del rosso, sarebbe come stancarsi della persona che ami. Per tutta la vita ho inseguito il rosso perfetto”.  Diana Vreeland (giornalista moda USA).

Sin dall’antichità il colore rosso è simbolo di vita, potere, ricchezza e passione. Nella storia della moda molti sono gli stilisti che hanno attinto generosamente a questo colore o che, come nel caso degli iconici “rosso Valentino” e delle intramontabili Louboutin con la suola rossa, ne hanno addirittura fatto il loro tratto distintivo. Nonostante il trascorrere degli anni e delle stagioni, in passerella il rosso non passa mai di moda, anzi torna sempre protagonista, in particolare d’estate. Perfetto alleato di chi ama le tinte forti e decise, il rosso è dinamico e vitale, è il colore della passione e della sensualità, della fierezza e della fiducia nelle proprie capacità. Attraverso il colore che indossa, ogni la donna esprime le caratteristiche del suo carattere.

Il rosso per attirare l’attenzione

Un tocco di rosso, un abbinamento o un total look: non c’è brand che non abbia inserito questo straordinario colore nelle sue collezioni estive facendolo diventare un must have nel guardaroba femminile. Sempre in linea con le tendenze del momento, anche BkiB propone il rosso in tutte le sue sfaccettature nella collezione Spring Sumer ’17. Rosso è il colore per antonomasia perché segnala qualcosa di speciale: è straordinariamente attrattivo, provocante e corrisponde all’energia in tutte le sue forme. Declinato nel pizzo o nello spalmato, il rosso è protagonista con la donna che lo sceglie per un mini dress o un gilet per le calde sere d’estate, per non passare mai inosservata.

 

rosso

SIMONA CHIARAVALLE in BkiB mini dress

 

Festival di Cannes: moda pastello per l’estate 2017

By | Eventi, Non categorizzato | No Comments

Maggio è da sempre un mese all’insegna del glamour: apertosi con il MET Gala, il mese primaverile si chiude infatti con il Festival di Cannes. Abiti da sogno e look sofisticati: sulla Croisette, ogni sera, sfila la bellezza. In onore del fashion, quest’anno le ospiti hanno esibito eleganza, colori ed eccentricità.

Nonostante le attrici e le modelle che calcano il red carpet desiderino più di ogni altra cosa distinguersi e brillare più intensamente delle altre, il red carpet quest’anno è stato caratterizzato da una forte presenza di colori pastello… Una netta tendenza che ha sedotto la maggior parte delle protagoniste. Passerella-pastello, nuovo diktat.

                                    Kirsten Dunst Uma Thurman Irina Shayk

Kirsten Dunst       Uma Thurman       Irina Shayk

Tra le nuances più gettonate il rosa confetto, il verde acqua marina, il lilla della Provenza, l’azzurro carta da zucchero, il crema e qualche punta di oro.

I look del Festival di Cannes confermano così la creatività e l’intuizione di Simona Chiaravalle di BkiB, che propone per l’estate 2017 una capsule pienamente in trend con i colori pastello. Rosa e celeste, verde acqua e crema divengono così i prefetti abbinamenti alla pelle ambrata dal primo sole primaverile.

 

 

 

 

 

Costumi a vita alta: ispirazione vintage firmata BkiB per l’estate 2017

By | Costumi | No Comments

Quest’estate i costumi a vita alta, con una forte ispirazione alla moda vintageriprendono una posizione importante tra le tendenze mare.

I costumi a vita alta sono caratterizzati da un aspetto retrò, che sembrano arrivare direttamente dagli anni ’50 e dal meraviglioso mondo delle pin up. La tendenza è stata lanciata in passerella ed è stata subito fatta propria delle star di tutto il mondo.

 

 

Anche Simona Chiaravalle ha proposto per la collezione 2017 di BkiB il costume a vita alta. 

La donna BkiB si prepara per le calde serate d’estate pensando ad outfit che siano femminili e chic: le proposte della designer sono giuste per ogni momento della giornata, semplicemente cambiando gli accessori.

 

BkiB SS 2017

Il paese delle meraviglie BkiB: backstage shooting SS17

By | Eventi | No Comments

Curiosità dal backstage

Trucchi, accessori, luci e obbiettivi: al ‘The Light Place’ di Milano si scatta la nuova collezione Spring/Summer 2017 di BkiB. Un set minimal e total white si contrappone ai colori luminosi e sgargianti dei capi interpretati dalla modella.       Sotto la supervisione della designer Simona Chiaravalle, il servizio fotografico per il nuovo catalogo BkiB diventa un vero e proprio paese delle meraviglie in chiave fashion.
Un tavolo imbandito di gioielli, accessori per capelli e trucchi diventa il punto d’incontro: la modella si lascia coccolare scatto dopo scatto per una nuova acconciatura o per rinfrescare il make-up mentre la stylist seleziona gli outfit e cambia i sandali. A ritmo di musica, l’atmosfera diventa sempre più fresca e apre le porte della mente alla calda estate, nonostante il freddo milanese. I colori, i tessuti e le trame trasformano lo showroom nelle spiagge di Miami Beach, prima, e nelle calette di Formentera, poi.

Un’estate colorata

Per essere glamour sulle spiagge o a bordo piscina, BkiB propone una collezione ricca di colori ed effetti: i pastelli e le tinte forti, i pizzi e i floccati, le trasparenze e i glitter danno vita ad un guardaroba ideale per ogni donna. Una valigia di femminilità, come anticipa il backstage del nuovo lookbook Sping/Summer 2017.
Il punto di forza di Simona Chiaravalle, ideatrice e designer del brand, è proprio questo: rendere la donna che indossa BkiB unica e perfetta in ogni occasione, semplicemente cambiando i dettagli.

Bikini: un pezzo – o due? – di storia

By | Costumi | No Comments

In risposta alla recente domanda di una lettrice, l’Enciclopedia Treccani definisce il bikini “un costume da bagno femminile assai ridotto”. A settant’anni dalla nascita, le istituzioni culturali e i comuni mortali continuano a interrogarsi sull’identità di un capo ancora oggetto di discussioni: classificatorie, storiografiche, nonché moralistiche. Bikini o non bikini? La nostra propensione al dilemma prende corpo anche nell’abbigliamento moda, raccontando di riflesso qualcosa sui nostri desideri e le nostre fobie.

Tutto è cominciato nel 1946, quando Louis Reard, un sarto parigino, ebbe l’idea di realizzare un costume da bagno in due pezzi. Neanche a dirlo, suscitò talmente scalpore da dovergli affibbiare un nome che ne evocasse immediatamente la carica esplosiva. Fu dunque scelto bikini in onore all’omonimo atollo delle Isole Marshall, dove gli Stati Uniti avevano appena testato due bombe all’idrogeno.

Tre bikini della collezione 2016 di BkiB

Tre bikini della collezione 2016 di BkiB

Tra bacchettoni sempre all’azione e femministe represse, la saga del “due pezzi” prese una svolta inattesa nel 1950, scomodando nientemeno che l’arte antica. In quell’anno fu infatti scoperta la Villa del Casale in Piazza Armenina (Sicilia), decorata con mosaici del IV secolo raffiguranti atlete in una mise inequivocabilmente a due pezzi. La vita del bikini, finalmente corredato di legittimazione culturale, sarà da lì in poi in continua ascesa, con buona pace dei puristi e delle donne soffocate dal costume intero.

Come prosegue la storia lo sanno tutti: Ursula Andress, le copertine di Playboy, gli episodi di Baywatch. Il bikini è must e mania, forse l’unico capo che riesca a mettere d’accordo uomini e donne (seppur per motivi diversi… oppure no?). In un mondo ormai assuefatto dal nudo, oggi la sfida è indossarne uno che comunichi sensualità ed eleganza al tempo stesso. Stile e ricerca (in fatto di tessuti) completano un “capolavoro” ad oggi assolutamente contemporaneo. Una sfida che BKIB ha raccolto con la promessa alle sue sofisticate clienti di riuscire… a sedurle sempre.